Sostenibilità e ClimateSeed: la nuova frontiera in Italia

0
20

Le emissioni di gas serra nell’Unione Europea stanno diminuendo, ma è necessario accelerare il ritmo per raggiungere gli obiettivi del -55% entro il 2030 e della neutralità carbonica entro il 2050. In Italia, le emissioni nette totali di gas serra sono diminuite del 25% rispetto al 1990, ma non si è ancora sul percorso per raggiungere la neutralità carbonica entro il 2050. Le aziende svolgono un ruolo cruciale in questo contesto, con la direttiva europea CSRD che imporrà a circa 50.000 imprese in Europa di compilare un bilancio di sostenibilità e calcolare la propria impronta di carbonio, coinvolgendo anche le PMI. A Milano è arrivata ClimateSeed, una startup francese acquisita nel 2021 da Axa Investment Managers, che utilizza tecnologia e intelligenza artificiale per aiutare le imprese di qualsiasi dimensione a misurare e ridurre la propria impronta di carbonio. Fondata nel 2018, la società ha ottenuto ottimi risultati in Francia e nel mondo, con oltre 200 clienti e progetti in più di 25 paesi. In Italia, ancora poche aziende monitorano la propria impronta di carbonio, e nel biennio 2021-2022 meno del 10% ha effettuato questo monitoraggio. È evidente che l’impegno delle imprese è cruciale per raggiungere gli obiettivi sul clima, e ClimateSeed si propone di aiutare le aziende italiane a migliorare la propria sostenibilità ambientale attraverso l’utilizzo di tecnologia avanzata. La startup potrebbe giocare un ruolo chiave nel supportare le imprese nel calcolo e nella riduzione delle emissioni di carbonio, contribuendo così al raggiungimento degli obiettivi ambientali stabiliti a livello europeo e nazionale.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here