LA LOMBARDIA È LA REGIONE ITALIANA PIÙ COINVOLTA NEL MONDO DELLA MOBILITÀ ELETTRICA

0
19

L’elettromobilità sta diventando sempre più importante in Italia, con oltre 19.300 punti di ricarica elettrica presenti in 9.700 stazioni aperte al pubblico. L’80% di queste stazioni si trova in aree pubbliche come strade, mentre il restante 20% è situato all’interno di terreni privati aperti al pubblico, come supermercati o aree commerciali. La Lombardia è la regione più attiva nel settore dell’e-mobility, con oltre 3.300 punti di ricarica attivi, seguita da Piemonte, Emilia-Romagna, Lazio, Veneto, Toscana e Campania. Le città più attente alla mobilità elettrica sono Milano, Roma, Firenze e Napoli. I veicoli elettrici rappresentano lo 0,7% delle nuove immatricolazioni in Italia secondo i dati dell’UNRAE, ma questa percentuale conferma comunque il trend in crescita dell’e-mobility rispetto agli anni precedenti. Ciò lascia presumere che ci sarà un ulteriore progresso nel 2021. Oltre alle colonnine di ricarica, l’interesse verso l’e-mobility è anche favorito dai servizi di mobilità sostenibile basati su veicoli elettrici, come il car sharing elettrico E-VAI presente in Lombardia. Questo servizio si impegna a costruire una rete di trasporti innovativi e sostenibili a livello regionale, utilizzando esclusivamente auto elettriche e ibride con basse emissioni di CO2. Le auto di E-VAI sono particolarmente adatte per muoversi in città, consentendo il libero accesso a Zone a Traffico Limitato, centri storici e parcheggi delimitati da strisce blu e gialle.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here