Il modello Lombardia che riporta al centro la figura del geologo, grazie al dialogo con gli enti regionali, comunali, su più livelli e Università

0
36

Federica Ravasi  (Vice – Presidente dell’Ordine dei Geologi della Lombardia) : “Riaffermare la figura centrale del geologo. In Lombardia ci stiamo riuscendo, grazie alla sinergia rafforzata con Enti regionali, comunali ma anche con le stesse Università e figure professionali diverse. La geologia si apre anche a nuovi orizzonti. La figura del geologo è importante anche ad esempio per nuovi percorsi come la Geo – Archeologia che sarà oggetto di una conferenza il 6 Febbraio”.

“In questi anni abbiamo avuto lo scopo principale di rafforzare sul territorio, la presenza dei geologi in Lombardia. Lo abbiamo fatto contattando direttamente, non solo gli enti e le istituzioni presenti a livello locale e regionale. Questa azione ci ha permesso di venire a contatto, non solo con i funzionari ma anche di stringere con altre figure professionali come ingegneri, agronomi, architetti, sinergie che ci permettano di seguire la multidisciplinarietà, la possibilità di trattare lo stesso argomento da più punti di vista con l’affermazione del ruolo del geologo. Anche attraverso questa strada siamo riusciti, in Lombardia, a ottenere importanti risultati con Regione e Comuni. E’ stato un lavoro molto duro che ha coinvolto il Consiglio e siamo riusciti a stringere accordi anche con le Università e anche a rinnovare accordi in essere, a conferma della fiducia nell’affermare la fiigura del geologo anche a livello regionale”.  Lo ha affermato Federica Ravasi, Vice Presidente dell’Ordine dei Geologi della Lombardia.

 

E in questa direzione vanno anche i prossimi, immediati eventi che vedono protagonista l’Ordine dei Geologi della Lombardia.

 

Oggi possiamo parlare anche di Geo – Archeologia.

Ad esempio, Martedì 6 febbraio 2024 dalle 09:30 alle 13:30 a Milano c/o l’Università Cattolica del Sacro Cuore – Aula G. 130 S. Maria – Largo A. Gemelli, 1 – Milano terrà il convegno in presenza gratuito: Geologia e Archeologia: spunti per un approccio comune. L’evento è organizzato dall’Ordine dei Geologi della Lombardia in cooperazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore e con il patrocinio di Cia- Confederazione Italiana- Archeologi.

“L’archeologia nell’ultimo cinquantennio ha profondamente modificato i suoi caratteri epistemologici ampliando i suoi obbiettivi e le metodologie di approccio alla ricostruzione del passato. In questo percorso di affinamento si è riconosciuto l’apporto necessario di competenze mutuate dalle scienze della terra e la necessità di geologi in grado di collaborare o partecipare direttamente a progetti di scavo.
Il seminario intende precisare il concetto di geoarcheologia – ha continuato la Ravasi –  inquadrare la figura del geoarcheologo e l’apporto specifico che può fornire alla comprensione del rapporto uomo-ambiente a partire dal dato archeologico. Verranno forniti riferimenti alla normativa di riferimento e prospettati ambiti di coinvolgimento (valutazione preventiva del rischio archeologico;  ricostruzione paesaggio e ambiente;  ricostruzione dinamiche insediative in scavo archeologico).
I diversi interventi proporranno anche casi esemplificativi. Bisogna avere l’intuizione di guardare oltre, al fine di rendere sempre più centrale la figura del geologo”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here