I consumatori italiani pagano il 24% in più rispetto alla media UE

0
19

Nel settore dell’energia si sta verificando una situazione nuova e inaspettata: nonostante il prezzo unico nazionale sia in calo, i prezzi effettivi dell’energia stanno aumentando. Gli analisti di Multicompel Technology, un’azienda attiva in tutta Italia nel settore dei sistemi elettrici e dell’installazione di impianti fotovoltaici, hanno evidenziato questa tendenza. Multicompel Technology si impegna attualmente per favorire la transizione energetica dei cittadini italiani, sostenendo anche le piccole e medie imprese del paese. Negli ultimi tre anni, gli operatori del mercato elettrico hanno registrato perdite significative, stimabili attorno ai 120 miliardi di euro. Queste perdite sono principalmente dovute alla discrepanza tra le previsioni dei prezzi sul mercato a termine e i prezzi effettivi del mercato giornaliero, che copre la maggior parte dei consumi energetici in Italia. Il fondatore e CEO di Multicompel Technology, Edi Lala, spiega che queste perdite devono essere recuperate attraverso la vendita di energia elettrica con un margine di profitto elevato, il che contribuisce a mantenere i prezzi alti nonostante una tendenza alla diminuzione. Un’analisi condotta dall’azienda ha rivelato che la bolletta media dell’energia elettrica in Italia è una delle più elevate in Europa, attestandosi intorno ai mille euro, mentre in Ungheria i consumatori pagano solo 300 euro, meno di un terzo rispetto agli italiani. Altri paesi europei, come la Germania e l’Irlanda, registrano costi energetici anche superiori a quelli italiani. In questo contesto, Multicompel Technology si impegna a sensibilizzare sull’importanza della transizione energetica e a promuovere soluzioni sostenibili per ridurre il costo dell’energia elettrica per i cittadini e le imprese in Italia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here